Gestione Ordinaria

Copertura del ruolo di legale rappresentante del condominio.
Custodia dei registri: del registro dei verbali assembleari, del registro di nomina e revoca dell'amministratore, del registro di contabilità e di tutti i documenti relativi al condominio, per i tempi previsti dalle vigenti normative.
Cura dell'osservanza del regolamento condominiale.
La tempestiva e precisa esecuzione delle delibere assembleari.
L'apertura e la gestione del c/c bancario o postale del condominio in base a criteri di massima trasparenza e verificabilità delle operazioni eseguite.
Redazione del rendiconto annuale e del preventivo per l'anno successivo e la trasmissione di copia degli stessi ai condòmini.
Convocazione tempestiva con specifica indicazione degli argomenti all'ordine del giorno, dell'assemblea annuale e personale presenza alla stessa.
Convocazione della riunione annuale del consiglio di condominio (se esistente).
Invio tempestivo di copia del verbale assembleare a tutti i condomini anche se assenti alla delibera.
Messa a disposizione dei condòmini che lo richiedono, previo appuntamento, dei documenti giustificativi delle spese non chè dell'estratto conto bancario o postale, con rilascio, se richiesto di copia degli stessi.
Predisposizione di un regolamento condominiale, se assente, nel rispetto delle norme vigenti,al fine di disciplinare l' uso dei beni e dei servizi comuni affinchè tutti i condòmini ne possano godere nel modo migliore.
Gestione dei rapporti fra il condominio e la Pubblica Amministrazione e ottemperanza alle disposizioni della stessa.
Cura dei rapporti del condominio e nell'interesse dello stesso, verso i fornitori ed eventuali dipendenti e collaboratori, verso gli eventuali professionisti esterni ( anche incaricati della tenuta di eventuali libri paga) e nei confronti di tutti i terzi in genere.
Ricerca su incarico dell'assemblea di fornitori e presentazione dei relativi preventivi per opere non straordinarie.
Adempimento degli obblighi fiscali ed amministrativi del condominio.
Riscossione dei contributi dai condòmini anche con ricorso all'Autorità giudiziaria in base alla più recente normativa.
Erogazione delle spese occorrenti per la manutenzione delle parti comuni e l'esercizio dei servizi condivisi.
Compimento, anche attraverso la promozione di procedure giudiziarie, di atti conservativi dei diritti inerenti le parti comuni, informandone immediatamente l'assemblea.
Compimento di ogni altra attività prevista dalle vigenti norme e integrate dalla nuova normativa in vigore da Giugno 2013, necessaria alla gestione ordnaria dell'immobile e dei rapporti condominiali.
 

Gestione Straordinaria


Convocazione tempestiva con indicazione dell' ordine del giorno a mezzo raccomandata A.R. o in forma equipollente, delle assemblee utleriori rispetto a quella ordinaria annuale.

Partecipazione all'assemblea annuale per la parte eccedente il limite di durata delle tre ore; nonchè partecipazione alla riunione annuale del consiglio di condomio per la parte eccedetne le tre ore.

Convocazione e partecipazione alle riunioni del consiglio di condominio (se esistente) ulteriori rispetto a quella annuale.

Cura dei rapporti con la Pubblica Amministrazione (Comune, VV.FF.,A.S.L.), nel caso di interventi straordinari e non ripetitivi.

Convocazione e presenza alle riunioni di eventuali commissioni speciali.

Compimenti di ogni intervento necessario ed urgente nell'interesse del condominio.

Compimento degli adempimenti di seguito riportati, nei casi di interventi straordinari sull’immobile condominiale previsti dai commi quarto e quinto dell’art. 1136 Cod. civ.: - richiesta dei preventivi; - sottoscrizione del contratto sulla base di schema preventivamente approvato dall’assemblea; - raccolta e contabilizzazione dei versamenti effettuati da parte dei singoli condòmini; - pagamento all’impresa degli acconti contrattualmente stabiliti e del saldo, a seguito di rilascio di specifiche certificazioni del direttore dei lavori; - rendicontazione finale e riparto definitivo della spesa straordinaria tra i condòmini; - espletamento delle incombenze di competenza dell’amministratore relative alle age-volazioni fiscali previste dalle disposizioni vigenti in favore dei condòmini (es.: IVA agevolata; riduzione IRPEF ecc.); - compimento di tutte le attività connesse agli adempimenti relativi alla sicurezza nel cantiere;

Partecipazione, ove necessario, alle udienze davanti all’Autorità giudiziaria in relazione a ver-tenze nelle quali il condominio sia parte.

Tutto quanto non specificato nelle mansioni ordinarie.

Ulteriori servizi


Per le prestazioni straordinarie il compenso per l'amministratore verrà determinato dall'assem-blea all'atto della deliberazione delle stesse (e in tal caso nella medesima sede l'amministratore for-malizzerà la propria accettazione del compenso così fissato) ovvero in via preventiva in una con il compenso per la gestione ordinaria.

Consulenze in tema condominiale

Revisione bilanci